menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola, sit-in di protesta degli insegnanti precari davanti alla prefettura

La manifestazione, organizzata a livello nazionale, punta a sensibilizzare le istituzioni sulla necessità di regolarizzare i protagonisti dell'istruzione

Basta precariato: anche dal mondo della scuola si alza il grado dei lavoratori in cerca di stabilità, e martedì mattina davanti alla prefettura di Genova, in largo Lanfranco, si è tenuto un sit-in di protesta organizzato dalle sigle sindacali per chiedere la stabilizzazione degli insegnanti precari.

La mobilitazione è stata dichiarata a livello nazionale, e i sit-in sono stati organizzati davanti a diverse prefetture e uffici scolastici in tutta Italia: la richiesta è quella di «rimuovere le criticità che mettono a rischio il nuovo anno scolastico, prevedendo una fase transitoria di immissioni in ruolo per assumere gli abilitati e i docenti di terza fascia con tre anni di servizio«, e ancora coprire con immissioni in ruolo tutti i posti liberi - compresi quelli resi disponibili dalla cosiddetta “Quota 100” - e incrementare i posti disponibili nel sostegno.

I lavoratori restano in presidio sino alle 12, slogan della manifestazione #iolavoroascuola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento