Cronaca

Croci (Flc Cgil) "Il green pass a scuola non è la soluzione per una ripartenza in sicurezza"

Per il sindacalista, "restano ancora da risolvere i problemi legati alla riduzione dei fondi per l'organico covid, la mancanza di spazi e le classi pollaio"

Nel giorno dell'introduzione del green pass, la Cgil interviene, in vista di settembre, per ricordare che i problemi della scuola sono anche altri.

"Non basta la vaccinazione obbligatoria per il personale scolastico. Il green pass a scuola non è la soluzione per una ripartenza in sicurezza a settembre - spiega Claudio Croci, segretario generale Flc Cgil Liguria -. È mancata la programmazione, restano ancora da risolvere i problemi legati alla riduzione dei fondi per l'organico covid, la mancanza di spazi e le classi pollaio. Sui trasporti, poi, si rischia di non poter garantire il servizio a tutti gli studenti in caso di ritorno in zona arancione o rossa".

Il personale scolastico in Liguria conta 31mila persone. "Secondo la Regione il 65% del personale ha concluso il ciclo vaccinale - spiega Croci -. In realtà è difficile fare un'analisi precisa, sia perché non c'è stata una corsia preferenziale per le vaccinazioni dei docenti, sia perché circa tremila supplenti arrivavano da fuori regione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Croci (Flc Cgil) "Il green pass a scuola non è la soluzione per una ripartenza in sicurezza"

GenovaToday è in caricamento