Imbrattata la sede del consolato turco

Il gesto arriva all'indomani dell'attacco turco contro i territori curdi. Venerdì manifestazione a sostegno del popolo curdo

Le conseguenze dell'attacco della Turchia contro i territori curdi nel Nord della Siria sono arrivate fino a Genova. La scorsa notte è stato imbrattato il portone della sede del consolato turco in piazza De Ferrari con vernice rosso sangue. Sul marciapiede davanti alla sede diplomatica è comparsa la scritta 'Rojava resiste'.

Sul posto sono intervenute polizia locale e Digos, a cui sono affidate le indagini. Domani sera alle 18 in piazza De Ferrari è in programma una manifestazione contro l'invasione turca e a sostegno del popolo curdo con la partecipazione di diversi centri sociali e numerosi partiti e associazioni della sinistra.

I curdi si sono trovati in balia delle mire espansionistiche turche dopo il ritiro delle truppe americane, deciso dal presidente Trump.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Scuole superiori: le migliori di Genova secondo la Fondazione Agnelli

Torna su
GenovaToday è in caricamento