Imbrattata la sede del consolato turco

Il gesto arriva all'indomani dell'attacco turco contro i territori curdi. Venerdì manifestazione a sostegno del popolo curdo

Le conseguenze dell'attacco della Turchia contro i territori curdi nel Nord della Siria sono arrivate fino a Genova. La scorsa notte è stato imbrattato il portone della sede del consolato turco in piazza De Ferrari con vernice rosso sangue. Sul marciapiede davanti alla sede diplomatica è comparsa la scritta 'Rojava resiste'.

Sul posto sono intervenute polizia locale e Digos, a cui sono affidate le indagini. Domani sera alle 18 in piazza De Ferrari è in programma una manifestazione contro l'invasione turca e a sostegno del popolo curdo con la partecipazione di diversi centri sociali e numerosi partiti e associazioni della sinistra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I curdi si sono trovati in balia delle mire espansionistiche turche dopo il ritiro delle truppe americane, deciso dal presidente Trump.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marijuana per tutti i gusti, giovane in manette a Sestri

  • Autostrade, scatta la gratuità del pedaggio su alcune tratte

  • Doppio tampone negativo, torna in Rsa e contagia 29 persone

  • Coronavirus, l’infettivologo Bassetti: «Primo tempo sta per finire, prepariamoci al secondo»

  • Bimba rimane chiusa in auto. Genitori: «È nuova, non sappiamo aprirla»

  • Tragedia sul lungomare di Arenzano, malore fatale mentre fa jogging

Torna su
GenovaToday è in caricamento