menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scolmatore del Fereggiano: dopo il ricorso al Tar una manifestazione per difenderlo

L'iniziativa è "patrocinata" da Alberto Landolfo, consigliere comunale del Pd, che ha lanciato un appello affiché i lavori non vengano bloccati dopo il ricorso presentato da alcuni residenti

Una manifestazione per dire un forte «» a un’opera definita “vitale e fondamentale per la città e i suoi abitanti» che rischia di subire una brusca battuta d’arresto - come già successo in passato - a causa di un ricorso presentato al Tar: i genovesi scendo in piazza per difendere lo Scolmatore del Fereggiano, con un presidio fissato per martedì 19 gennaio alle 17 in corso Italia, proprio sopra il cantiere.

Portavoce di tutti coloro che hanno deciso di scendere in campo è Alberto Pandolfo, consigliere comunale del Pd, che ha spiegato che «pochi giorni fa è arrivato un ricorso al Tar della Liguria da parte di una decina di cittadini genovesi, per bloccare l'opera. Chi vuole difenderla, per cancellare il tragico ricordo delle alluvioni che hanno colpito la nostra città, davanti alla volontà di pochi di bloccare, rallentare tutto ancora una volta - può solo rispondere con una forte mobilitazione».

Lo scopo è quello di convincere chi ha presentato il ricorso, lamentandosi per l’impatto che la copertura del cantiere costruito all’altezza dei Bagni Squash ha sulla zona, a ritirarlo e a non bloccare ulteriormente un’opera che soltanto recentemente, dopo anni di attesa e ben tre alluvioni, è potuta ripartire: “L’appello è a tutti i cittadini genovesi, ma in particolare a tutti quelli che hanno vissuto i momenti drammatici durante le alluvioni, hanno spalato e coi loro occhi hanno visto il disastro dell'acqua e del fango sulla nostra città e hanno ancora oggi paura ogni volta che c'è l'allerta e che piove un po' di più».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento