rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Valbisagno / Via Gelasio Adamoli

Scolmatore e fine lavori nel 2025, Pd: "Inaccettabile mancanza di un cronoprogramma"

"Nulla è stato detto rispetto alle tempistiche previste per i lavori e nessuna risposta è stata data all'esplicita richiesta di un cronoprogramma da parte del Consigliere Pandolfo del Partito Democratico", attaccano i dem dopo la commissione consiliare, che si è tenuta a Tursi

La fine dei lavori per lo scolmatore del Bisagno slitta all'aprile del 2025. È quanto emerso nel corso della commissione 'Aggiornamento sullo stato di avanzamento dei lavori dello scolmatore del Bisagno', che si è svolta a Palazzo Tursi lunedì 31 luglio 2023.

"Scongiurato il rischio - dichiara il Gruppo consiliare Pd Comune di Genova -, che anche quest'opera finisse fra quelle cancellate dal governo Meloni, che ha cestinato progetti legati al Pnrr contro il dissesto idrogeologico per 16 miliardi di euro, rimane l'enorme preoccupazione per la gestione del cantiere per la costruzione di un'infrastruttura per la sicurezza idrogeologica, fondamentale per la Valbisagno e per la città".

"È inaccettabile - proseguono i dem - che a fronte dell'urgenza di quest'opera, da cui dipendono tutti gli altri progetti legati alla Valbisagno, e dell'estremo ritardo accumulato negli anni, la Giunta Bucci non abbia ancora risposte chiare per la città. Questa mattina in commissione è stato infatti comunicato che la fine dei lavori, contrariamente a quanto annunciato da Toti e Bucci nell'ottobre del 2019, data in cui promisero che i lavori sarebbero terminati nel 2023, è programmata per il 20 aprile 2025, con due anni di ritardo rispetto al piano iniziale. Tuttavia, nulla è stato detto rispetto alle tempistiche previste per i lavori e nessuna risposta è stata data all'esplicita richiesta di un cronoprogramma da parte del Consigliere Pandolfo del Partito Democratico".

"È gravissimo - conclude il Gruppo consiliare Pd Comune di Genova - che la Giunta non fornisca risposte in merito a un'opera, che ipoteca il futuro dell'intera vallata e da cui dipende la sicurezza di decine di migliaia di cittadini e cittadine genovesi. La data di fine lavori non è un elemento sufficiente, se poi l'amministrazione si rifiuta di fornire risposte sullo stato attuale dei lavori e sul cronoprogramma previsto per la loro evoluzione. Il Gruppo del Partito Democratico si trova a chiedere impegni certi dell'amministrazione Bucci verso la struttura Commissariale di Governo per il contrasto del dissesto idrogeologico di Toti e si impegnerà affinché vengano fornite al più presto le risposte dovute ai residenti della Valbisagno e alla cittadinanza tutta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scolmatore e fine lavori nel 2025, Pd: "Inaccettabile mancanza di un cronoprogramma"

GenovaToday è in caricamento