menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sclerosi: un genovese sperimenta cura con staminali, primo in Italia

È di Genova il primo paziente in Italia affetto da sclerosi multipla (SM) che ha scelto di sottoporsi alla sperimentazione clinica sull'uomo basata sull'utilizzo di cellule staminali mesenchimali adulte

È di Genova il primo paziente in Italia affetto da sclerosi multipla (SM) che ha scelto di sottoporsi alla sperimentazione clinica sull'uomo basata sull'utilizzo di cellule staminali mesenchimali adulte.

A dare l'annuncio è l responsabile del centro sclerosi multipla dell'università di Genova, Antonio Uccelli. Lo studio, denominato Mesems e finanziato per una parte dalla Fondazione italiana sclerosi multipla (Sism), coinvolge una decina di Paesi e vede l'Italia capofila.


Il primo paziente genovese «è stato arruolato a luglio - spiega Uccelli - e le staminali gli sono state trapiantate a settembre». La speranza, prosegue l'esperto, «è arrivare a ottenere farmaci a base di staminali che riescano a bloccare la malattia e riparare i tessuti danneggiati quando possibile». In totale saranno trattati 160 pazienti, di cui una trentina italiani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento