menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinatori seriali in manette dopo l'ennesimo scippo a Castelletto

Dopo aver rapinato una donna in via Peschiera si sono dati alla fuga a bordo di un'auto. Una testimone ha annotato la targa e l'ha comunicata alla polizia. Gli agenti hanno fermato i tre in via delle Gavette. A casa numerose borse da donna

Genova - Alle ore 21 circa di martedì 19 marzo 2013 un equipaggio di polizia, impegnato in un posto di controllo in corso Paganini, è stato avvicinato da una donna, la quale ha riferito di aver assistito poco prima in via Peschiera a un borseggio a opera di un individuo, che era fuggito a bordo di un'autovettura, di cui ha fornito il numero di targa.

 

Immediatamente sono iniziate le ricerche dell'auto, che è stata fermata più tardi in via delle Gavette. A bordo tre cittadini cubani, una donna di 33 anni e due uomini di 40 e 21 anni, questi ultimi con precedenti di polizia.

A bordo del mezzo gli agenti hanno trovato, nascosti sotto i sedili, una borsa e un mazzo di chiavi, mentre nella borsetta della donna erano custoditi dei documenti non intestati a lei. Il tutto è risultato di proprietà della vittima del borseggio, una 64enne genovese, la quale ha raccontato di essere stata avvicinata in strada da un individuo che le ha strappato la borsa, facendola cadere in terra.

La perquisizione da parte dei poliziotti è proseguita anche nell'abitazione del 40enne, intestatario dell'auto fermata. Qui gli agenti hanno rinvenuto numerose borse da donna, orologi e altri oggetti, le cui foto nei prossimi giorni saranno inserite sul sito della polizia per consentirne il riconoscimento da parte dei proprietari.

I tre cittadini cubani sono stati arrestati per il reato di rapina in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento