Cronaca

Turismo, domenica di disagi per lo sciopero degli operatori

Migliaia tra camerieri, receptionist, baristi e cuochi incrociano le braccia il 6 settembre per chiedere il rinnovo del contratto unitario, scaduto ormai da due anni e mezzo

Otto ore di sciopero per chiedere a gran voce soluzioni rapide a una situazione che si trascina ormai da tempo: gli operatori del turismo, oltre 200mila tra baristi, cuochi, receptionist, camerieri e tutti coloro che lavorano in bar, ristoranti e strutture di accoglienza hanno deciso di incrociare le braccia per un intero turno per chiedere il rinnovo del contratto unitario, una protesta che partirà della Liguria e rapidamente si estenderà al resto del territorio nazionale.

Una situazione che si trascina ormai da due anni e mezzo, e che per i sindacati va risolta entro e non oltre dicembre 2015 per assicurare i diritti a tutti coloro che lavorano ogni giorno per fare della regione un’eccellenza nel settore del turismo. Che non è in crisi, come hanno sottolineato Filcams, Fisascat e Uiltucs snocciolando i dati di una stagione di grande lavoro, durante la quale da Ponente, Levante Tigullio e lo stesso capoluogo ligure hanno consolidato le presenze turistiche.

«Le organizzazioni sindacali hanno sempre dato prova di disponibilità, cercando ogni soluzione praticabile per contemperare le esigenze di chi lavora con quelle delle imprese che un lavoro non solo dovrebbero garantirlo, ma anche valorizzarlo. Per queste ragioni sono state respinte le assurde pretese di smantellamento di diritti e tutele normative e salariali come unico viatico per giungere alla sintesi che il conto della crisi lo pagano solo i lavoratori», fanno sapere i sindacati, che hanno confermato lo sciopero per una delle ultime domeniche della bella stagione (i dipendenti Autogrill sciopereranno sabato notte),  cui aderiranno i dipendenti delle imprese che applicano i contratti sottoscritti da Confindustria Alberghi e Federturismo, Fipe e Fiavet di Confcommercio e Confesercenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, domenica di disagi per lo sciopero degli operatori

GenovaToday è in caricamento