menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capotreno aggredito, i dipendenti Trenitalia: «Sciopero il 7 giugno»

Il personale ferroviario incrocia le braccia per 8 ore per protestare contro le sempre più frequenti aggressioni registrate sulle tratte regionali

Il personale ferroviario incrocia le braccia domenica 7 giugno per protestare contro le sempre più frequenti aggressioni subite sulle tratte regionali: a proclamare lo sciopero, che avrà una durata di 8 ore, sono i sindacati, che in una nota hanno ribadito «la solidarietà a tutti i colleghi che, nonostante la rabbia e lo sconforto dovuto a simili accadimenti, con serietà e dedizione affrontano il proprio lavoro a tutti gli orari del giorno e della notte».

L’ultimo episodio è avvenuto su un treno Thellò nei pressi di Diano Marina, dove un capotreno di Trenitalia è stato aggredito da un passeggero senza biglietto che gli si è scagliato contro con pugni e spintoni causandogli lesioni guaribili in 7 giorni.

Si tratta del secondo incidente nell’arco di due settimane, come hanno sottolineato Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Orsa e Ugl nel confermare lo sciopero:  «Mentre i lavoratori devono poter trovare risposte adeguate alla drammatica escalation di violenza rivolta al personale di Trenitalia, l’Azienda fino ad oggi ha evitato il confronto con le organizzazioni sindacali».

Lo sciopero partirà il 7 giugno alle 9 e proseguirà sino alle 17 del pomeriggio, con prevedibili disagi alla circolazione ferroviaria in uno dei primi weekend della stagione estiva, dove è previsto un notevole afflusso di turisti.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento