Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Sciopero dei supermercati, file e disagi prima di Natale

La protesta per il mancato rinnovo del contratto nazionale. I sindacati: "Evitate di fare la spesa"

La Filcams Cgil ha proclamato, per venerdì 22 dicembre, lo sciopero delle lavoratrici e dei lavoratori della Distribuzione Cooperativa e delle aziende associate a Federdistribuzione, senza Contratto Nazionale da ormai quattro anni. Lo sciopero è stato deciso il venerdì prima di Natale con l’obiettivo di rendere più efficace la mobilitazione, come si legge in una nota degli organizzatori: «Riteniamo che soltanto con un atto forte di lotta e mobilitazione prima della Feste si possa imprimere una svolta alla vertenza».

Si fermano i lavoratori delle aziende associate a Federdistribuzione, a Genova potrebbero aderire pe l'intero turno di lavoro i supermercati: Carrefour, Coop, Metro ma anche i grandi magazzini come: Rinascente, Ikea, Coin, Oviesse e Upim.

Fallito il tentativo messo in atto in autunno di riaprire il tavolo su basi diverse, e si è arrivati allo sciopero nel periodo natalizio. Secondo i sindacati, che invitano e evitare di fare la spesa durante lo sciopero, superata la crisi da parte delle cooperative e delle imprese aderenti a Federdistribuzione non ci sarebbero più giustificazioni sostenibili per il ritardo del rinnovo di contratto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei supermercati, file e disagi prima di Natale

GenovaToday è in caricamento