menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Insegnanti e studenti contro la "buona scuola", sciopero e corteo in centro

Martedì 5 maggio anche a Genova manifestazione di protesta contro la riforma delle politiche educative prevista dal governo Renzi: la partenza è alle 9.30 in piazza Caricamento

Studenti e insegnanti scendono in piazza domani per uno sciopero contro la riforma della “buona scuola” del governo Renzi: l’appuntamento è per le 9.30 in piazza Caricamento, da dove partirà un corteo che attraverserà il centro cittadino.

I partecipanti sfileranno in via delle Fontane per poi proseguire su largo Zecca, attraversare le gallerie e arrivare in piazza Corvetto, da dove imboccherà via Roma. Il corteo proseguirà quindi in via XX Settembre, sino al ponte monumentale, per poi fare dietrofront e terminare in piazza De Ferrari.

La protesta, che a livello nazionale coinvolge decine di altre città e mira a diventare una delle più partecipate contro le politiche educative del governo, è stata promossa dai Cobas, ha visto l’adesione dei sindacati Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda, e si estende al personale amministrativo, tecnico e ausiliario delle scuole. Rimane ancora un’incognita la percentuale di adesione delle scuole cittadine e la conseguente apertura degli istituti, che dovranno valutare singolarmente se tenere o meno le lezioni anche in base alla presenza del personale nelle strutture.

Soltanto la settimana scorsa alcuni insegnanti si erano dati appuntamento in piazza De Ferrari per un lugubre flashmob in cui a lume di candela hanno vegliato durante quello che hanno definito “il funerale della scuola pubblica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento