rotate-mobile
Cronaca

Sciopero del personale sanitario, visite mediche a rischio

Asl3 assicurerà, negli ospedali e nelle strutture sanitarie territoriali di propria competenza, il rispetto delle norme di legge sulla garanzia dei servizi pubblici essenziali e delle emergenze

L'organizzazione aindacale Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche, ha proclamato lo sciopero nazionale di 24 ore di tutto il personale del comparto sanità del sistema sanitario nazionale per venerdì 28 gennaio 2022, dalle ore 7 del 28 gennaio alle ore 7 del 29 gennaio 2022.

È stato proclamato inoltre lo sciopero nazionale per il personale del comparto sanità pubblica, dei policlinici universitari e delle istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza afferenti agli enti locali, per l'intera giornata del 28 gennaio 2022 (da inizio turno del 28 gennaio 2022 a fine turno della stessa giornata) da parte della organizzazione sindacale Usb Pi.

Lo stesso giorno (venerdì 28 gennaio alle ore 10) Usb Sanità, Usb Scuola e Operatori Socio Educativi danno appuntamento al presidio in programma al pronto soccorso dell'ospedale Villa Scassi "affinché la sanità, l'istruzione e l'assistenza siano pubbliche, di qualità e non solo per i ricchi", spiega l'unione sindacale, in piazza per protestare contro i ritardi nel rilascio dei certificati per la legge 104, necessari per tutte le pratiche di chi ha disabilità.

Asl3 assicurerà, negli ospedali e nelle strutture sanitarie territoriali di propria competenza, il rispetto delle norme di legge sulla garanzia dei servizi pubblici essenziali e delle emergenze, per ridurre il più possibile eventuali disagi alla cittadinanza. In particolare verranno garantiti i servizi di emergenza e di pronto soccorso. Potranno invece subire interruzioni e sospensioni le attività prenotate e programmate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero del personale sanitario, visite mediche a rischio

GenovaToday è in caricamento