menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Vogliamo lo stipendio», sciopero e presidio dei addetti alle pulizie dell'Agenzia delle Entrate

I lavoratori incrociano le braccia per protestare contro «un comportamento irresponsabile e irrispettoso» da parte dell'azienda che ha in appalto il servizio e da mesi ritarda nel pagare i salari

È scattato alle 9.30 di venerdì mattina lo sciopero dei lavoratori che si occupano delle pulizie per l’Agenzia delle Entrate: la protesta prosegue sino alle 17, con un presidio davanti agli ingressi di via Fiume.

«Le lavoratrici che svolgono servizio delle pulizie all'interno dei locali dell'agenzia delle Entrate scioperano per rivendicare il diritto alla retribuzione regolare - spiega la Filcams Cgil - Dal 2017 ricevono stipendi a singhiozzo mentre le spese per vivere non ammettono ritardi. Quanto da più di un anno si sta verificando sull’appalto per il servizio pulizie dell’Agenzia delle Entrate sta diventando davvero insostenibile e inaccettabile».

I sindacati puntano il dito contro «i continui ed estenuanti ritardi nei pagamenti degli stipendi da parte dell’azienda L’Ambiente, facente parte del Consorzio Manital, alle maestranze che nei locali dell’Agenzia operano per il servizio in appalto delle pulizie. Stipendi a singhiozzo - sottolineano ancora - che ci hanno già portato a protestare in piazza e nelle sedi opportune innumerevoli volte, non ultima attraverso l’azione di sciopero avvenuta il giorno 1 febbraio 2019, e a riaprire lo stato di agitazione non più solo sull’appalto genovese ma anche su Chiavari e Savona».

«In una situazione già pesantissima per i lavoratori, si aggiunge il comportamento irresponsabile e irrispettoso sia dell’azienda che del Consorzio i cui rappresentanti non si sono degnati neppure di presentarsi all’incontro fissato l’8 marzo in Prefettura», concludono i sindacati, che hanno lanciato un appello a manifestare solidarietà ai lavoratori presentandosi davanti dalla sede dell’Agenzia delle Entrate per partecipare al presidio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento