Sciopero poste a Genova il 20 aprile 2012, possibili disagi al traffico

La categoria SLC Cgil di Genova ha proclamato lo stato di agitazione della categoria a contrasto del disegno di legge sulla riforma del mercato del lavoro presentato dal Governo con sciopero venerdì 20 aprile 2012

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Genova - In attuazione della decisione del Comitato Direttivo Cgil, la categoria SLC Cgil di Genova ha proclamato lo stato di agitazione della categoria a contrasto del disegno di legge sulla riforma del mercato del lavoro presentato dal Governo. In preparazione allo sciopero di venerdì 20 aprile, sono state effettuate oltre quaranta assemblee sui luoghi di lavoro. I riflessi sul personale del comparto di quanto attualmente previsto nel disegno di legge governativo e all’esame del Parlamento sono alla base delle motivazioni della protesta.

Nel comparto Poste Italiane è stata proclamata una giornata di sciopero mentre per le aziende del settore delle telecomunicazioni l’iniziativa di sciopero è di 4 ore all’inizio di ogni turno lavorativo. Di seguito alcune aziende delle telecomunicazioni interessate dallo sciopero: Rai, Telemar, Fastweb, Vodafone Omnitel n.v., H3g, Telecom Italia, Wind, Ericsson telecomunicazioni, Centro Stampa San Biagio, Amcor, Postel.

Il giorno 20 aprile in concomitanza con lo sciopero si terrà una manifestazione con concentramento alle ore 9 a Principe da dove partirà il corteo in direzione della Prefettura di Genova.

Torna su
GenovaToday è in caricamento