Cronaca

Sciopero e corteo dalla val Bisagno alla prefettura

Giornata di protesta per i lavoratori del settore acqua e gas, scesi in piazza nell'ambito di uno sciopero nazionale. A Genova corteo dalla val Bisagno fino a Corvetto e poi la prefettura

Immagine di repertorio

Oggi, venerdì 17 marzo, è in programma uno sciopero nazionale indetto per l'intera giornata dalle Segreterie Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil per il comparto gas acqua in merito al rinnovo del contratto nazionale di lavoro.

Per questo le normali attività dei servizi e degli sportelli di Iren potranno subire sospensioni o riduzioni. Nelle ore di sciopero saranno garantiti i servizi essenziali e saranno assicurate le prestazioni indispensabili a tutela della sicurezza, nel rispetto degli accordi applicativi della legge.

I lavoratori si sono riuniti in via Piacenza in val Bisagno davanti alla sede dell'azienda per poi dare vita a un corteo, che raggiungerà il centro città, via Santi Giacomo e Filippo e la prefettura. Qui ci sarà un presidio e una delegazione di lavoratori potrebbe chiedere di salire per un incontro.

La protesta potrebbe creare qualche disagio alla circolazione stradale, così come avvenuto in val Bisagno alla partenza del corteo. Quest'ultimo ha imboccato intorno alle 9.15 via Montaldo, per poi proseguire in via Assarotti e quindi giungere a Corvetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero e corteo dalla val Bisagno alla prefettura

GenovaToday è in caricamento