menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero della grande distribuzione, shopping a rischio e disagi al traffico

I dipendenti delle grandi catene incrociano le braccia per 8 ore per protestare contro il mancato rinnovo del contratto. In mattinata presidio in corso Europa

Continua la settimana di proteste e scioperi nel capoluogo ligure: dopo quello degli "statali" di giovedì, e quello dei dipendenti del trasporto pubblico, che ieri ha visto un'adesione del 90 per centro, oggi sono i lavoratori delle aziende della grande distribuzione ad incrociare le braccia, con uno sciopero di 8 ore organizzato dalle segreterie regionali di Filcams, Fisascate e UILTuCS.

A protestare per il mancato rinnovo del contratto sono i lavoratori di marchi come Ikea, Carrefour, Decathlon, Pam, Upim e molti altre aziende aderenti a Federdistribuzione, che stando a quanto denunciato dai sindacati «pretende che per i cinque anni di contratto venga applicata una massa salariale di gran lunga inferiore a quella generata dall’unico contratto collettivo valido, siglato circa un anno fa e applicato alla stragrande maggioranza dei lavoratori dipendenti del settore della distribuzione commerciale operanti in aziende di piccole, medie e grandi dimensioni ossia quello Confcommercio - dichiarano i segretari generali liguri di Filcams, Fisascat e UILTuCS Bucchioni, Avanzino, Serri -  A ben 28 mesi dalla scadenza del contratto applicato in quelle aziende, un contratto non firmato e disatteso da Federdistribuzione, siamo stati obbligati a dire basta di fronte alle ennesime condizioni presentate come inderogabili e che per noi si rivelano inaccettabili e addirittura offensive per le nostre lavoratrici e i nostri lavoratori».

Alla luce dello sciopero, parecchi punti vendita cittadini sono rimasti chiusi, mentre in altri il personale è ridotto: intorno alle 9 i dipendenti del Carrefour di via Isonzo, a Sturla, hanno organizzato un presidio in corso Europa causando la temporanea chiusura della strada e conseguenti disagi al traffico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento