menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero generale dell'8 marzo, previsti disagi per scuole, trasporti e sanità

Diversi i sindacati che hanno aderito alla protesta indetta nel giorno della Festa della Donna: gli aggiornamenti e le modalità

Giornata di sciopero generale venerdì 8 marzo, giorno della Festa della Donna. Alla protesta aderiscono sigle sindacali del mondo dei trasporti, della sanità e della scuola.

Trasporti, modalità di sciopero per venerdì 8 marzo

Principali promotori dello sciopero sono Cgil e il movimento “Non una di meno”, che proprio in occasione dell’8 marzo, come accade ormai da anni, ha organizzato anche un corteo di protesta. Scendendo nel dettaglio, per quanto riguarda i trasporti:

- lo sciopero dei treni durerà dalla mezzanotte alle 21 di venerdì 8 marzo, anche se Trenitalia ha assicurato che le Frecce circoleranno regolarmente e per gli altri treni nazionali si prevedono ripercussioni molto limitate;

- lo sciopero del trasporto pubblico locale coinvolge il sindacato Usb, e dura 4 ore con le seguenti modalità: il personale viaggiante si asterrà dal lavoro dalle 11.45 alle 15.45; il restante personale (comprese biglietterie, esattoria e servizio clienti) si asterrà dal lavoro nella seconda del turno. Il servizio sarà garantito per le persone portatrici di handicap.

In occasione dell’ultimo sciopero dell’8 marzo 2018, proclamato dalla stessa sigla sindacale USB, le astensioni dal lavoro dei dipendenti hanno avuto un’incidenza sul servizio programmato pari al 13,69% nel servizio urbano e al 7,14% tra gli addetti della metropolitana. Non si è registrata nessuna adesione per impianti speciali e ferrovia Genova - Casella.

- lo sciopero del trasporto aereo è spalmato con modalità diverse dalla mezzanotte alle 00.59 di venerdì 8 marzo: proclamate quattro ore di sciopero, dalle 10 alle 14, del personale navigante di cabina all’aeroporto milanese di Malpensa, mentre dalle 14 alle 18 è previsto lo stop di piloti, assistenti di volo e personale di terra del gruppo Alitalia Sai e Cityliner. Dalle 11 alle 15, invece, si ferma il personale Airitaly.;

- I tassisti che aderiscono alla protesta incrociano le braccia dalle 8 alle 22 di venerdì.

Sciopero generale 8 marzo, cosa succede nelle scuole

Lo sciopero generale potrebbe avere ripercussioni anche per quanto riguarda le scuole, in particolare per i lavoratori e lavoratrici a tempo indeterminato e determinato, con contratti precari e atipici. Aderiscono alla protesta Slai per il Sindacato di classe, Usi, Usb, Cobas, Cub e Sgb. Aderisce allo sciopero anche il sindacato Anief (Associazione nazionale insegnanti e formatori), che chiede «la riapertura delle graduatorie ad esaurimento e l'estensione del doppio canale di reclutamento con graduatorie d'istituto provinciali».

Sciopero generale anche per la sanità

Infine, la sanità: l’Asl 3 ha reso noto le organizzazioni sindacali Cub Sanità, Slai Cobas per il sindacato di classe, Confederazione sindacale Unione Sindacale Italiana Usi (Roma), Associazione Sindacale Cobas Confederazione dei Comitati di Base, Associazione Sindacale Usb – Unione Sindacale di Base, Associazione sindacale Unione Sindacale Italiana Usi (Parma), Associazione Sindacale Cobas Comitati di Base della Scuola, Associazione Sindacale Cub Confederazione Unitaria di Base, Associazione Sindacale Sgb – Sindacato Generale di Base hanno proclamato lo sciopero generale nazionale, per tutto il personale a tempo indeterminato e determinato, con contratti precari e atipici, per l'intera giornata di venerdì 8 marzo 2019 (compreso il primo turno montante come specificato da Associazione Sindacale Cub Confederazione Unitaria di Base e Associazione Sindacale Sgb – Sindacato Generale di Base).

L’azienda assicurerà, negli ospedali e nelle strutture sanitarie territoriali di propria competenza, il rispetto delle norme di legge sulla garanzia dei servizi pubblici essenziali e delle emergenze, per ridurre il più possibile eventuali disagi alla cittadinanza. In particolare verranno garantiti i servizi di emergenza e di Pronto Soccorso; potranno invece subire interruzioni e sospensioni le attività prenotate e programmate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento