menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Domani sciopero delle farmacie, si protesta per la privatizzazione

Domani le farmacie comunali resteranno chiuse otto ore per lo sciopero indetto dai sindacati come protesta all'ipotesi della privatizzazione

Le lavoratrici e i lavoratori dipendenti delle farmacie comunali domani venerdì 7 ottobre sciopereranno per otto ore, per sensibilizzare l'opinione pubblica sul rischio di perdere un fondamentale patrimonio pubblico. In programma un presidio davanti agli uffici del Comune.

I sindacati esprimono preoccupazione per il mantenimento dei livelli occupazionali, dei loro diritti, e dell’organizzazione del lavoro ormai carente. Chiedono chiarezza sul loro futuro e sul mantenimento delle farmacie comunali come patrimonio di tutti; la vendita, resa più probabile dai tagli derivanti dall’ultima iniqua manovra, rappresenterebbe un’irresponsabile rinuncia ad una fonte di utili per le casse comunali.

"Privarsi delle farmacie comunali vuol dire togliere ai cittadini un servizio pubblico importante ad oggi disponibile anche nei quartieri più disagiati della nostra cittá". Con questo comunicato i sindacati chiedono con forza all’amministrazione comunale di essere messi in condizione di svolgere al meglio il proprio lavoro e di rimanere pubblici, garantendo un servizio efficace ed efficiente alla citta’.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento