Cronaca

Sciopero dei treni, disagi a Brignole per ritardi e cancellazioni

I lavoratori incrociano le braccia dalle 9 alle 17 per protestare contro le sempre più frequenti aggressioni al personale

Disagi alla circolazione ferroviaria questa mattina per lo sciopero indetto dai dipendenti di Trenitalia per protestare contro la sempre più frequenti aggressioni al personale.

I lavoratori hanno incrociano le braccia dalle 9 alle 17, con conseguenti ritardi e cancellazioni di gran parte dei treni regionali (l’adesione si aggira intorno all’80%) e di qualche Intercity, mentre è assicurata la circolazione delle Frecce.

A proclamare lo sciopero a livello nazionale sono state ieri pomeriggio le organizzazioni sindacali, Orsa, Cat, Cub e Usb, che invocano a gran voce maggiori controlli e più sicurezza per il personale viaggiante sottolineando che nei primi mesi del 2015 le aggressioni certificate a capitreno e controllori sono 140: «E' necessario il coinvolgimento delle istituzioni nazionali e regionali», spiegano i sindacati, come si legge anche nei volantini distribuiti dai dipendenti dell’azienda che questa mattina hanno presidiato l’ingresso della stazione Brignole.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei treni, disagi a Brignole per ritardi e cancellazioni

GenovaToday è in caricamento