rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Autotrasportatori in sciopero per 5 giorni: rischio paralisi in Porto

Trasporto unito ha proclamato uno sciopero di 5 giorni degli autotrasportatori. "Non vogliamo denaro, ma regole" afferma il coordinatore generale Giuseppe Tagnocchetti

Al via lo sciopero degli autotrasportatori proclamato da Trasportounito. Per 5 giorni, cioè fino alle 24 di venerdì prossimo, tutte le imprese aderenti incroceranno le braccia.

Al momento nessun blocco forzato, i manifestanti spiegano agli autotrasportatori in transito le ragioni dello sciopero. Probabili ripercussioni sul traffico urbano, difficoltà in Porto: “Noi non vogliamo somme per l’autotrasporto, ma regole e siamo pronti a restituire i 400 milioni al governo perchè li utilizzi per cose che richiedono finanziamenti”, ha dichiarato Giuseppe Tagnocchetti, coordinatore regionale di Trasportounito Liguria, che si è dichiarato disposto anche a intraprendere proteste più decise.

Il sottosegretario ai Trasporti Bartolomeo Giachino ha ribattuto. ”Se Trasportounito pensa a bloccare i porti di Genova e La Spezia mettendo di traverso rimorchi o camion questo è illegale e le forze dell’ordine sono in preallerta”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autotrasportatori in sciopero per 5 giorni: rischio paralisi in Porto

GenovaToday è in caricamento