rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Cronaca Centro / Largo Lanfranco Eros

Autotrasportatori in piazza: presidio davanti alla Prefettura

Lunedì 14 gennaio gli autotrasportatori di Trasportounito si sono incontrati davanti alla Prefettura di Genova per protestare contro un 2012 di chiusure, licenziamenti e aumenti

Genova - Presidio questa mattina, lunedì 14 gennaio, davanti alla Prefettura di Genova degli autotrasportatori aderenti a Trasportounito per protestare contro un 2012 horribilis: cinquecento imprese chiuse in Liguria, un migliaio di posti di lavoro persi, aumento di gasolio e tariffe autostradali, tempi di pagamento sempre più dilatati.

Per questo i lavoratori sono scesi in piazza chiedendo interventi sulla cantierizzazione delle infrastrutture, in particolar modo con il nodo di San Benigno, completando la strada a mare, una sorta di sopraelevata portuale che permetterebbe agli autotrasportatori di essere più competenti.

«La situazione è molto difficile anche in Liguria – ha sottolineato Giuseppe Tagnocchetti, coordinatore regionale di Trasportounito - la crisi è generalizzata ma ci sono anche regole specifiche del nostro settore che non vengono fatte rispettare, dai tempi di pagamento alla certezza dei crediti ai costi minimi. Al prefetto chiediamo risposte sotto forma di controlli e sanzioni per chi non rispetta le regole».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autotrasportatori in piazza: presidio davanti alla Prefettura

GenovaToday è in caricamento