menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporti, nuovo sciopero regionale il 10 aprile

Sindacati ancora sul piede di guerra dopo il mancato accordo con azienda e Regione. Bus e funicolari rimarranno fermi per 24 ore

Trasporto pubblico regionale fermo per 24 ore il prossimo 10 aprile: è quanto hanno annunciato i segretari di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl, che hanno deciso di incrociare ancora una volta le braccia dopo le proteste delle scorse settimane.

A preoccupare i sindacati, in particolare, l’utilizzo delle somme stanziate dalla Regione per il cosiddetto “fondino”, l’assenza di un piano organizzativo che delinei il futuro dell’azienda e soprattutto la partecipazione alla gara per appaltare il servizio: “Chiediamo la creazione di un'azienda unica ligure di trasporto pubblico che sia in grado di partecipare alla gara regionale, la sottoscrizione di un accordo di programma che definisca i termini economici della gara, e una prospettiva di continuità a tutti i lavoratori con un impegno economico da parte di Comuni e Province a sostenere le loro aziende di trasporti".

E lo sciopero rimane confermato anche al termine dell'ultimo incontro in Regione, da cui i sindacati sono usciti ancora più agguerriti: "Non ci sono le condizioni per proseguire la trattativa - fanno sapere in una nota, sottolineando la rottura - l'unica prospettiva per il mantenimento dei diritti dei lavoratori è la costituzione dell'azienda regionale pubblica attraverso l'Ati. Se così non fosse, gli scenari che si aprirebbero con la gara regionale sarebbero drammatici".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Coprifuoco, da metà maggio atteso un allentamento

  • Cronaca

    Begato, nuova sede per i servizi di quartiere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento