menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ansaldo Energia decentra, lavoratori in sciopero

La protesta è rientrata dopo che il pezzo che doveva essere lavorato altrove è rientrato in fabbrica. Ma per i sindacati l'episodio è solo la punta dell'iceberg

Sciopero questa mattina in Ansaldo Energia. La protesta è scattata dopo che ieri si è verificato l'ennesimo episodio di decentramento: in attrezzeria un pezzo messo sulla macchine è stato fatto togliere, perché sarebbe stato lavorato fuori. Lo sciopero è stato poi interrotto dopo che il pezzo è rientrato in fabbrica.

Ma per i sindacati l'episodio è solo la punta dell'iceberg visto che - denunciano - ci sono muletti affittati fermi e materiale che non arriva perché non vengono pagati i fornitori, manutenzione e investimenti sulle macchine pari quasi allo zero per il debito, migliaia di lavorazioni decentrate, reparti che stanno morendo piano piano e zero piani industriali.

«Poi però - conclude la Rsu Fiom - allo stesso tempo 55 dirigenti viaggiano su Alfa Stelvio aziendali (quelle sì funzionanti) e una pletora di consulenti e pensionati vengono fatti rientrare».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento