menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero del pubblico impiego, manifestazione davanti alla prefettura

Confermato lo sciopero generale dalla Pubblica Amministrazione e delle società partecipate ed esternalizzate che erogano servizi pubblici, proclamato giovedì 19 giugno dall’Unione Sindacale di Base Pubblico Impiego

Confermato lo sciopero generale dalla Pubblica Amministrazione e delle società partecipate ed esternalizzate che erogano servizi pubblici, proclamato giovedì 19 giugno dall’Unione Sindacale di Base Pubblico Impiego.

Lo sciopero è indetto per la riapertura dei contratti economici, la stabilizzazione dei precari, contro la “riforma” della P.A., la mobilità selvaggia, l’attacco ai diritti sindacali; per la reinternalizzazione dei servizi e del personale; per una pubblica amministrazione al servizio dei cittadini e non delle imprese.

Lo sciopero sarà di 24 ore ed avrà la seguenti modalità:

Agenzie Fiscali, Enti Locali, Ministeri, Parastato (tra cui, Inps, Inail, Aci, Cri), Presidenza del Consiglio, Ricerca, Scuola, Università - intera giornata, con i servizi minimi essenziali previsti dagli accordi di settore.

Sanità - da inizio del primo turno del giorno 19 a fine dell’ultimo turno dello stesso giorno, con i servizi essenziali garantiti dai contingenti minimi.

Vigili del Fuoco - settore operativo, dalle ore 10 alle ore 14; amministrativo  e informatico, intera giornata.

Società che erogano servizi pubblici – intera giornata. Dove è previsto lavoro a turni, da inizio del primo turno del giorno 19 alla fine dell’ultimo turno, anche se ricadente nel giorno successivo, con variazioni relative ai singoli regolamenti aziendali.

A Genova manifestazione regionale alle ore 10.30 di fronte alla prefettura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento