menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia sulla neve, due trentenni del Tigullio muoiono sotto una slavina

Due sciatori liguri sono stati travolti questo pomeriggio da una valanga mentre facevano un fuoripista sulla Platta del Gravon, sull'altopiano di Pila. Si chiamavano Paolo Pendola e Fabio Oneto, entrambi di Rapallo

Due sciatori, Paolo Pendola e Fabio Oneto, trentenni entrambi di Rapallo, sono stati travolti questo pomeriggio da una valanga mentre facevano un fuoripista sulla Platta del Gravon, a 2.800 metri sull'altopiano di Pila (comune di Gressan), a 17 chilometri da Aosta. Un terzo amico ha deciso invece di scendere seguendo la pista.

«Siamo arrivati in cima alla seggiovia del Couis 1 assieme - racconta il ragazzo -. Poi loro hanno deciso di scendere in fuoripista mentre io ho seguito la pista. Quando sono arrivato in fondo, mi sono voltato e ho visto che era caduta una valanga e che loro non erano arrivati a valle».

La valanga è scivolata lungo il pendio della montagna per circa 100 metri. Nei prossimi giorni la procura di Aosta aprirà un fascicolo per approfondire e chiarire la dinamica della tragedia.

Ieri la cronaca aveva registrato anche la scomparsa di un altro sciatore, il 48enne Alessandro Bruno, caduto a Chamois durante un fuori pista.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento