rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Gli sciacalli dell'alluvione: furti a Sturla e Marassi, due arresti

Furti in appartamento a Marassi e in un negozio in via Sturla, arrestati due sciacalli in via XX Settembre che hanno approfittato degli allagamenti per derubare i negozi del centro

Mentre la città era in ginocchio, a poche ore di distanza dalla piena del Fereggiano, e molti quartieri isolati cercavano di avere notizie di quelle che sono le condizioni delle persone travolte dall’ondata di pioggia e di fango, gli sciacalli dell'alluvione hanno colpito in diverse zone di Genova.

Due loschi individui sono emersi, subdoli, non per partecipare a quella catena di solidarietà e collaborazione creatasi tra i residenti nell’emergenza, ma per approfittare della confusione ed arraffare oggetti e cose lasciati momentaneamente incustoditi.

I due sciacalli, poco più che ventenni, sono stati sorpresi dai cittadini mentre cercavano di scappare dal supermercato “Billa” di via Granello, angolo via XX Settembre, con merce di vario tipo, tra cui calze, schiuma da barba, una macchina fotografica digitale e dei rotoli di nastro adesivo. La coppia è stata fermata ed arrestata grazie anche alle indicazioni fornite dalla cittadinanza indignata per l’episodio.

Via Sturla ore  21,30,  ignoti ladri approfittando di un guasto elettrico della serranda lasciata semi aperta, sono entrati rubando diversi capi di abbigliamento.

A Marassi intorno alle 20,00 due appartamenti ubicati in via Giglioli sono stati visitati dai ladri tra le 19,30 e le 20,30, per un bottino complessivo di circa 3000 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli sciacalli dell'alluvione: furti a Sturla e Marassi, due arresti

GenovaToday è in caricamento