Scarpino: dati confortanti, la discarica riapre con «un percorso guidato»

«Dall'esame della documentazione – dice il commissario della Provincia Piero Fossati – sono emersi elementi confortanti sulla stabilità e su tutte le altre questioni tecniche del sito di Scarpino»

Verso la riapertura di Scarpino, con un percorso guidato e controllato dagli enti di competenza sul rispetto delle prescrizioni imposte. Questo l'esito dell’incontro di ieri fra Provincia, Comune, Regione, Arpal e Amiu per valutare dati e documentazione elaborati sulla discarica dagli esperti dell’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica, centro di competenza della Protezione Civile Nazionale.

«Dall'esame della documentazione – dice il commissario della Provincia Piero Fossati – sono emersi elementi confortanti sulla stabilità e su tutte le altre questioni tecniche del sito di Scarpino. Su questa base la Provincia entro le prossime 24-48 emanerà l'atto, sul quale sono già al lavoro i tecnici, per la revoca della sospensione dell'attività della discarica».

Il provvedimento conterrà «una serie di ulteriori prescrizioni, sia di tipo tecnico che finanziario, vincolanti per l'attività della discarica e sul loro rispetto vigileranno costantemente la Provincia e gli altri enti preposti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Credo di poter dire – conclude Piero Fossati - che nel totale rispetto delle normative, con la piena collaborazione di tutti i soggetti istituzionali coinvolti e il conforto dei dati della Protezione Civile a fronte di una situazione obiettivamente molto difficile e complessa siamo riusciti, anche se con fatica, a raggiungere un risultato positivo per il conferimento dei rifiuti del nostro territorio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus, 51 morti in un giorno. I casi positivi sono 2.329

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

  • Coronavirus: oltre 2.400 casi in Liguria, aumentano i guariti

  • «Pizze gratis a chi non può comprarsi da mangiare», l'iniziativa solidale della pizzeria di Struppa

  • Buoni spesa, Bucci: «A partire da mercoledì si potranno richiedere»

Torna su
GenovaToday è in caricamento