Cronaca Centro / Via XX Settembre, 101

Scarpino, la riapertura slitta a metà luglio

Le autorizzazioni sono state depositate ma il maltempo ha ostacolato i lavori

La discarica di Scarpino dovrebbe riaprire entro la metà di luglio. Il pronostico è di Tiziana Merlino, direttore generale di Amiu che spera in un meteo favorevole alle operazioni.

L'area di smistamento dei rifiuti è chiusa dal 2014 a causa degli sversamenti di percolato. Ieri, lunedì 11 giugno, è stata emessa con atto pubblicato nell'albo pretorio della città metropolitana, l'autorizzazione all'apertura, a un mese e un giorno di distanza dalla conferenza dei servizi che aveva dato un primo via libera. L'atto riprende le indicazioni registrate da città metropolitana, Arpal e Regione. S

carpino sarà utilizzata, di nuovo, per accogliere rifiuti genovesi che saranno trattati fuori regione. «I parametri e il piano di monitoraggio e controllo imposto da Arpal sarà stringente - spiega Tiziana Merlino - ma il maltempo si è messo di traverso». La riapertura è già slittata diverse volte, dal primo maggio alla metà di giugno come più volte ipotizzato dal sindaco Marco Bucci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarpino, la riapertura slitta a metà luglio

GenovaToday è in caricamento