menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Scritte sulle vetrate della metro, in piazza Sarzano

Scritte sulle vetrate della metro, in piazza Sarzano

Sarzano: scritte sulle vetrate della metro, i residenti: «Basta degrado»

Ignoti hanno vandalizzato l'ingresso della metropolitana davanti al museo di Sant'Agostino con bombolette spray. E si accende la polemica sui progetti di riqualificazione

Ennesimo episodio di degrado in piazza Sarzano, i cui residenti si sono svegliati stamattina osservando una serie di scritte tracciate con bombolette spray sulle vetrate dell’ingresso della metropolitana, a due passi dall’entrata del museo di Sant’Agostino.

A denunciarlo è Claudio Garau, portavoce del comitato spontaneo dei residenti della piazza, che da tempo protestano contro il modo in cui la zona viene gestita e che nelle scorse settimane sono scesi sul piede di guerra alla proposta di pedonalizzare lo spiazzo antistante la chiesa eliminando i parcheggi. Il progetto ha già incontrato il favore del Comune e del Municipio Centro Est, decisi a riqualificare la zona eliminando la cosiddetta “sosta selvaggia”, ma da parte degli abitanti è arrivato il secco rifiuto: il timore è che eliminando i posteggi si danneggi il tessuto commerciale di Sarzano e delle vie limitrofe, e che l’installazione di nuove panchine - come da progetto - possa trasformarsi in un’arma a doppio taglio, creando nuovi spazi per bivacchi e schiamazzi sino a tarda notte.

L’altro nodo da sciogliere, tra Municipio e residenti, è quello dei giardini Baltimora: in queste settimane protagonisti di un progetto che vede coinvolti migranti volontari, Amiu e Aster, cui è affidato il compito di ripulirli e bonificarli, nei giorni scorsi sono nuovamente saliti alla cronaca dopo che si è reso necessario sgomberarli da alcune tende piantate durante la notte. Sul posto erano intervenuti Carabinieri e Municipale, che avevano individuato le persone che occupavano le tende e avevano liberato l’area, mentre il giorno successivo era intervenuta Amiu per la bonifica.

«Ancora degrado e incuria per i martoriati giardini Baltimora, che sembrano non trovare pace, sia per i residenti sia per chi passa abitualmente - è la denuncia del Comitato Residenti di Piazza Sarzano - Abbiamo scritto una lettera al questore Sergio Bracco, in virtù delle forti tematiche di sicurezza diurna e notturna ai giardini, viste le ultime situazioni create da accampamento. La battaglia per dare onore alla vecchia Via madre di Dio e alla casa di Paganini prosegue, senza sosta».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento