menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si consegnò ai nazifascisti in cambio di alcuni civili, Santo Stefano d'Aveto ricorda Albino Badinelli

Il carabiniere fu ucciso il 2 settembre 1944 all'età di 24 anni

Domani mattina, alle 11 a Santo Stefano d’Aveto si svolgerà la cerimonia per commemorare il carabiniere Albino Badinelli, ucciso dai nazifascisti all'età di 24 anni. Il fatto avvenne il 2 settembre 1944, il militare morì dopo essersi consegnato in cambio di alcuni civili, in punto di morte perdonò i suoi carnefici. 

Nel corso della cerimonia le autorità intervenute depositeranno una corona di alloro al cimitero di Santo Stefano d’Aveto, alla lapide che ricorda il sacrificio del giovane carabiniere e di Mario Piana, ventenne operaio e partigiano, ferito mortalmente in quei giorni durante un combattimento. 

L'orazione commemorativa sarà pronunciata da Massimo Bisca, presidente dell'Anpi di Genova, nella Cappella ai caduti, nel comune di Santo Stefano d’Aveto. Presente il comandante della Compagnia carabinieri di Sestri Levante, tenente Massimo Esposito, una rappresentanza dell'Arma e due militari in grande uniforme speciale per la deposizione della corona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Portuali in sciopero, riaperto lungomare Canepa

  • Scuola

    Scuola: ecco come sarà l'esame 2021 per elementari, medie e superiori

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento