menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perde il lavoro e si getta dal balcone, afferrato dai carabinieri

Momenti di panico in via Roccatagliata a Santa Margherita. I militari della locale stazione hanno evitato la tragedia. L'uomo, un filippino di 41 anni, è stato ricoverato nel reparto di Psichiatria

Nella tarda mattinata di oggi a Santa Margherita Ligure, i carabinieri della locale stazione sono intervenuti in via Roccatagliata, poiché un passante aveva segnalato una persona con intenti suicidi.

Giunti sul posto, i militari hanno rintracciato all'interno di un appartamento un 41enne filippino, collaboratore domestico, residente a Ravenna, ma domiciliato a Santa Margherita, in forte stato di agitazione psicomotoria dovuta all'assunzione di bevande alcoliche.

L'uomo, dopo vari tentativi di persuasione andati a vuoto, è stato prontamente afferrato dai militari quando aveva ormai parte del busto al di là della ringhiera del balcone, al secondo piano del palazzo.

Il tempestivo intervento dei carabinieri ha scongiurato la morte o comunque gravi conseguenze fisiche per l'aspirante suicida, a quanto pare disperato  di fronte alla prospettiva di rimanere presto senza lavoro.

L'uomo si trova ora ricoverato in osservazione nel reparto di Psichiatria dell'ospedale di Lavagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    TikTok sbarca in Liguria con la campagna #tiraccontolitalia

  • Costume e società

    Genova, quando i bambini andavano al mare con le "braghe redoggiae"

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento