Avevano scatenato una rissa a luglio, giovanissimi identificati e denunciati

Nei guai cinque studenti, tre dei quali minorenni, residenti nelle province di Milano, Alessandria e Genova: avevano scatenato una rissa a Santa Margherita Ligure

I Carabinieri di Santa Margherita Ligure, a conclusione di indagini, hanno denunciato  a piede libero per "rissa aggravata" cinque giovani studenti (tre dei quali minorenni) ritenuti responsabili di aver scatenato una rissa nel mese di luglio.

I  giovani studenti sono residenti nelle province di Milano, Alessandria e Genova e secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine avrebbero scatenato una rissa per futili motivi, con due gruppi contrapposti ad affrontarsi con calci e pugni nel mese di luglio.

I contendenti, fuggiti in seguito dell’intervento dei carabinieri, erano andati in ospedale per farsi curare in seguito alle lesioni riportate, nei referti prognosi tra i 5 e i 15 giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

Torna su
GenovaToday è in caricamento