menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi rissa a Santa Margherita, due denunce per istigazione a delinquere

Il parapiglia in strada tra una "banda" locale e una di Milano. I fatti risalgono all'inizio di luglio

Un 21enne romano ed un 18enne di Lavagna, entrambi residenti nel levante genovese, sono stati denunciati dalla polizia per istigazione a delinquere.

Al 21enne è stato anche avviato il procedimento per l’emissione del foglio di via obbligatorio dal Comune di Santa Margherita.

I fatti si riferiscono alla sera del 1 luglio e la notte tra il 2 e il 3 quando due gruppi di adolescenti, uno giunto per vacanza da Milano e l’altro della zona, hanno turbato l’Ordine e la Sicurezza Pubblica a Santa Margherita fronteggiandosi con violenza, in mezzo alla strada e alle persone nella via centrale della movida.
Dai racconti dei testimoni ma soprattutto dai numerosi video, girati dai presenti e condivisi sui social, gli agenti del commissariato di Rapallo hanno ricostruito gli avvenimenti e sono giunti a rintracciare i due responsabili.

A seguito di un gavettone che il gruppo di Milano avrebbe fatto ad alcuni amici dei due indagati è cominciata una rivalità tra le due "bande", che dopo diversi incontri caratterizzati da sfide e provocazioni, anche sui social, sono infine giunti allo scontro fisico.

Il 21enne e il 18enne sono stati denunciati per aver inviato sul profilo social del leader della fazione milanese, un noto artista trap, un invito a raggiungere il loro gruppo a Rapallo per affrontarsi.

Visto che il video messaggio non aveva raccolto adesione da parte dei milanesi, i giovani “locali” si erano recati numerosi sotto l’abitazione del gruppo rivale, dando luogo ai già noti fatti di via Palestro a Santa Margherita Ligure con la devastazione di dehors e fioriere della via.

Proprio a seguito dei di quanto avvenuto nelle scorse settimane, ieri sera gli agenti del commissariato di Rapallo, in divisa ed in borghese, insieme a 3 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Liguria, a 10 unità del VI Reparto Mobile, a 2 pattuglie dei carabinieri una del Nucleo Ispettorato Lavoro Carabinieri hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio a Santa Margherita Ligure.

Il territorio è stato presidiato con particolare attenzione alla zona del centro storico, del lungomare dove si trovano i locali della movida fino alla discoteca “ Il covo di Nord Est” e alla stazione ferroviaria. Controllate in tutto 180 persone di cui 2 denunciate per rifiuto di fornire le proprie generalità e, uno dei due, anche per resistenza.
I carabinieri hanno controllato due locali e 43 persone, di cui 2 sono state sanzionate in via amministrativa. I controlli si sono protratti fino alle 02,30 di notte

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento