menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minorenne in coma etilico dopo la discoteca, finisce in ospedale

A Santa Margherita. Diversi gli interventi della Croce Rossa nel corso del weekend, presenti per un pattugliamento anche polizia Locale e Guardia di Finanza

Due ragazzi, uno dei quali portato poi in codice rosso all’ospedale sono stati soccorsi nel weekend a Santa Margherita Ligure dopo essersi sentiti male per tutto l’alcol ingerito. 

I giovani, individuati fuori da una discoteca di Santa Margherita alle prime luci dell’alba di sabato, sono stati inizialmente soccorsi dalla Croce Rossa Sammargheritese, che ha deciso poi di trasferirlo al pronto soccorsi di Lavagna, Nel corso della stessa serata sono arrivate altre due chiamate al 112 per problemi legati all’abuso di alcol, e in totale quattro persone sono state sanzionate per ubriachezza.

Il Comune di Santa Margherita Ligure, dal canto suo, ha fatto squadra con gli agendi della polizia Locale, la Guardia di Finanza e i carabinieri proprio per cercare di vigilare, prevenire e se possibile diminuire il consumo di alcol e droga, soprattutto tra i minori. 

Tra venerdì e sabato è stato quindi svolto un servizio coordinato tra polizia Locale, coordinata dal comandate Luigi Penna,e personale della Guardia di Finanza con il gruppo cinofili. Nel corso delle attività, grazie anche al fiuto dei cani, sono state individuate due persone in possesso di sostanze stupefacenti e controllate numerose altre.

«Il presidio del territorio e la sicurezza delle persone restano un nostro obiettivo prioritario - ha detto il sindaco Donadoni - A Santa Margherita Ligure le persone  devono poter essere certe di vivere in serenità. Ringrazio la Guardia di Finanza per la collaborazione instaurata oramai da tempo con la nostra Polizia Locale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento