Retata contro i venditori abusivi a Santa Margherita, cinque denunciati

Controlli straordinari dei carabinieri nella cittadina del Tigullio. Un giovane è stato trovato anche in possesso di un cavo d'acciaio, che poteva essere usato come strumento di offesa

Immagine di repertorio

Nella serata di giovedì 22 giugno i militari della compagnia di Santa Margherita Ligure e Recco hanno denunciato cinque persone per il reato di ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi nonché ingresso e soggiorno illegale nel territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di tre giovani di origini egiziane, nati fra il 1987 e il 1999, di un senegalese 55enne e di un 29enne di Carrara, quest'ultimo denunciato anche per il reato di porto abusivo di oggetti atti a offendere, in quanto trovato in possesso di un cavo d'acciaio della linea elettrica di alta tensione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Pronto soccorso in affanno, troppi accessi per sintomi lievi: «Sbagliato, ecco quando dovete venire»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento