Cronaca Via Costa Monti

Studenti rapinano non vedente, calci e pugni e via la pensione

L'uomo, 55 anni, era appena sceso dalla corriera nel centro di Sant'Olcese dopo essersi recato a Bolzaneto in banca per prelevare parte della pensione

Due diciottenni di Casella sono stati denunciati per rapina dai carabinieri di Serra Riccò. Un terzo giovane è in fase di identificazione. A fine giugno i tre hanno aggredito brutalmente e rapinato un pensionato non vedente di Sant'Olcese. La procura ha aperto un'inchiesta.

L'uomo, 55 anni, era appena sceso dalla corriera nel centro di Sant'Olcese dopo essersi recato a Bolzaneto in banca per prelevare parte della pensione. I tre l'hanno trascinato nel vicolo parallelo alla via principale e hanno iniziato a infierire con calci e pugni. La furia si è interrotta solo all'arrivo di un meccanico della zona, che passava lì vicino.

I tre si sono dati alla fuga, due verso il torrente e l'altro verso la boscaglia. Ma il meccanico ha potuto vederli in volto e fornire ai militari la loro descrizione. A facilitare l'identificazione hanno contribuito anche le immagini delle telecamere, poste sul tragitto Casella-Sant'Olcese.

Infatti i giovani delinquenti, residenti a Casella con le famiglie, hanno raggiunto il luogo dell'agguato in motorino, venendo così immortalati dagli occhi elettronici. Anche il terzo ragazzo potrebbe presto essere rintracciato.

Il pensionato è stato medicato in ospedale, dove è giunto con diversi traumi ed ematomi. Secondo gli inquirenti i tre avevano studiato le mosse dell'anziano, preparando il piano a tavolino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti rapinano non vedente, calci e pugni e via la pensione

GenovaToday è in caricamento