menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sant’Ilario, villa razziata dai ladri due volte in pochi giorni: un arresto

È successo intorno alle 18.30 di giovedì, a fermare il ladro il guardiano di alcune villette

Dopo le numerose proteste e segnalazioni sui tanti furti commessi sulla collina di Sant’Ilario, è stato proprio un guardiano assunto dai residenti, insieme con un abitante della zona, ad aiutare la polizia a fermare un ladro, un 39enne di origini romene.

Tutto è successo giovedì intorno alle 18.30, quando gli agenti del Commissariato Nervi, sono intervenuti dopo la segnalazione del guardiano di alcune villette di Sant’Ilario, che aveva trovato e bloccato uno sconosciuto all’interno di una cantina. La persona fermata è stata identificata e trovata in possesso di numerose banconote di diverse valute e di una tessera sanitaria intestata a una cittadina straniera di cui non è riuscito a rendere conto.

Sul posto era presente anche un residente, che ha riconosciuto nel 39enne l’uomo visto poco prima uscire da una zona verde con un borsone a tracolla e dirigersi verso una villa che era già stata visitata dai ladri lo scorso 9 marzo e dalla quale erano state rubate monete per 200 euro.

I poliziotti hanno effettuato un sopralluogo e visto che la porta della villa era effettivamente forzata e le stanze mese a soqquadro. si è appurato che la porta di accesso presentava segni di effrazione e le stanze erano state messe a soqquadro.

Venerdì mattina gli agenti hanno esplorato l’area da cui era uscito l’uomo e hanno trovato nascosto nel giardino della villa il borsone notato dal testimone. All’interno due notebook, risultati rubati sempre dalla stessa abitazione e messi nel borsone risultato essere della proprietaria di casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento