menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Devo restituirle alcuni oggetti rubati», falsi vigili truffano anziano

La vittima, che non aveva subito alcun furto, ha detto che i suoi soldi erano al sicuro a casa e ha mostrato ai due malviventi dove teneva i suoi risparmi. Poi si è fatto distrarre, dando così modo ai due d'impadronirsi di 6.500 euro

Ancora truffe a Genova. Dopo il finto idraulico, questa volta a entrare in azione sono stati due falsi agenti della polizia locale. Uno dei due, nel corso della mattinata di martedì 30 marzo 2021, ha avvicinato un ottantenne per strada a Sant'Eusebio, dicendo che doveva restituire degli oggetti rubati.

La vittima, che non aveva subito alcun furto, ha detto all'uomo che i suoi soldi erano al sicuro a casa. Il truffatore ha avvisato il complice, che si è fatto trovare davanti alla porta dell'anziano, dove i due lo hanno raggiunto poco dopo. Una volta entrati in casa, l'anziano ha fatto vedere ai due finti vigili urbani dove teneva i suoi risparmi, 6.500 euro in tutto.

A quel punto uno dei due malviventi ha distratto l'ottantenne con la scusa di controllare i termosifoni, mentre l'altro ha afferrato il denaro. Con la refurtiva in tasca, i due si sono dileguati. Dell'accaduto è stata informata la polizia, che ha avviato indagini.

Sempre ieri si sono verificate altre due truffe a Quinto e sulle alture di Sampierdarena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento