Cronaca

Al Teatro Duse l'ultimo saluto a Sandro Sussi

Martedì 15 dalle ore 10 sarà aperta al Teatro Duse, la camera ardente per Sandro Sussi. Alle ore 16 è prevista la cerimonia funebre in forma laica

Martedì 15 dicembre dalle ore 10 sarà aperta al Teatro Duse, la camera ardente per Sandro Sussi, prematuramente scomparso nel pieno della sua attività di responsabile degli allestimenti di tutte le produzioni del Teatro Stabile di Genova. 

Alle ore 16 è prevista la cerimonia funebre in forma laica.

Figlio d'arte (suo padre Nico Sussi era stato uno delle colonne portanti del lavoro sul palcoscenico del Teatro Stabile di Genova), Sandro Sussi ha iniziato a lavorare in teatro poco più che adolescente con la mansione di elettricista e nel corso degli anni era diventato uno dei più apprezzati lighting designer del teatro italiano, realizzando le luci per registi come Benno Besson, Matthias Langhoff, Andreij Kon?aloskij, Lluis Pasqual, Peter Stein, Luca Ronconi, Marco Sciaccaluga e Bob Wilson.

Nato nel 1963, Sandro Sussi ha collaborato nel corso degli anni a moltissimi spettacoli non solo dello Stabile genovese, dapprima come capo elettricista, poi firmando come responsabile delle luci, tra gli altri, i seguenti allestimenti: 

2015: George Dandin di Molière (Mesciulam); Le prénom di Delaporte e de La Patellière (Zavatteri); Minetti di Bernhard (Sciaccaluga); Con l'amore non si scherza di Marivaux (Mesciulam); Il matrimonio del signor Mississippi di Dürrenmatt (Sciaccaluga) 
2014: Il sindaco del rione Sanità di De Filippo (Sciaccaluga); Il Tartufo di Molière (Sciaccaluga)
2013: La bisbetica domata di Shakespeare (Kon?alovskij); Il gioco dei re di Viganò (Sciaccaluga); I ragazzi irresistibili di Simon (Sciaccaluga); La nonna di Cossa (Gallione)
2012: Edipo tiranno di Sofocle (Sciaccaluga); Ciò che vide il maggiordomo di Orton (Gallione); La scuola delle mogli di Molière (Sciaccaluga)
2011: Moscheta di Ruzante (Sciaccaluga); Nora alla prova da Ibsen (Ronconi); Operetta in nero di Liberovici (Liberovici); Il ritorno a casa di Pinter (Sciaccaluga)
2010: Misura per misura di Shakespeare (Sciaccaluga); Il dolore di Duras (Luconi); Esuli di Joyce (Sciaccaluga) 
2009: Aspettando Godot di Beckett (Sciaccaluga); A corpo morto di Franceschi (Sciaccaluga); L'anima buona del Sezuan di Brecht (Bruni-De Capitani)
2008: Re Lear di Shakespeare (Sciaccaluga); Polvere alla polvere di Farquhar (Parenti); L'agente segreto di Conrad (Sciaccaluga)
2007: La famiglia dell’antiquario di Goldoni (Pasqual); Svet. La luce splende nelle tenebre di Tolstoj (Sciaccaluga)
2006: Mandragola di Machiavelli (Sciaccaluga); La chiusa di McPherson (Binasco); Holy Day di Bovell (Sciaccaluga)
2005: Urfaust di Goethe (Liberovici); Morte di un commesso viaggiatore di Miller (Sciaccaluga); L'illusione comica di Corneille (Sciaccaluga)
2004: La Centaura di Andreini (Ronconi); Candido di Liberovici e Nove da Voltaire (Liberovici); L'alchimista di Jonson (Ferrini); Il tenente di Inishmore di McDonagh (Sciaccaluga)
2003: Lotta di negro e cani di Koltès (Langhoff); Filottete di Müller (Langhoff)
2002: Madre Courage e i suoi figli di Brecht (Sciaccaluga); Pentesilea
2001: Sei personaggi. com di Sanguineti (Liberovici); Schweyk nella seconda guerra mondiale di Brecht (Ferrini)
2000: Hamlet, DDD The Days Before e Persephone (Robert Wilson)
1999: Fedra di Racine (Sciaccaluga)
1998: Le false confidenze di Marivaux (Sciaccaluga); Lady from the Sea di Sontag da Ibsen (Robert Wilson)
1994: TSE The Waste Land da Eliot (Robert Wilson).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Teatro Duse l'ultimo saluto a Sandro Sussi

GenovaToday è in caricamento