menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestrato, rapinato in casa e costretto a chiamare il taxi ai malviventi

I due hanno picchiato e legato a una sedia la vittima con nastro adesivo, poi, dopo aver fatto razzia nel suo appartamento, l'hanno costretto a chiamare un taxi per favorire la loro fuga

Brutta avventura per un muratore 51enne, sequestrato in casa e rapinato in via Alizeri a San Teodoro. L'episodio è avvenuto nella notte fra domenica e lunedì. L'uomo è stato avvicinato mentre rientrava a casa poco prima della mezzanotte da due malviventi, che l'hanno costretto a farli entrare in casa.

Una volta all'interno dell'appartamento, i due hanno picchiato e legato a una sedia la vittima con nastro adesivo, poi, dopo aver fatto razzia nel suo appartamento, l'hanno costretto a chiamare un taxi per favorire la loro fuga.

Indaga la polizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento