menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Derubato della sigaretta elettronica, patrigno interviene ma viene aggredito a calci e pugni

I due aggressori, entrambi di origini albanesi di 18 e 19 anni, sono stati fermati e identificati dalla pattuglia dei carabinieri della locale stazione

L'altra sera in via Bologna a San Teodoro due giovani stranieri si sono impossessati di una sigaretta elettronica di proprietà di un 17enne. Subito dopo è intervenuto a difesa del ragazzo, per la restituzione del maltolto, il patrigno, un genovese 44enne.

Quest'ultimo è stato aggredito dai due soggetti con calci e pugni. Trasportato all'ospedale San Martino, è stato medicato e dimesso con una prognosi di 15 giorni.

Poco dopo, i due aggressori, entrambi di origini albanesi di 18 e 19 anni, sono stati fermati e identificati dalla pattuglia dei carabinieri di San Teodoro e Scali, che, dopo i necessari accertamenti, li ha denunciati per rapina impropria e lesioni personali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento