menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

San Teodoro: proiettili e marijuana, arrestato 42enne

Un 42enne genovese è stato arrestato dopo che gli agenti hanno trovato nella sua casa in via Bologna dieci piante di marijuana e 58 cartucce calibro 38 special

Un viavai continuo di persone nel portone e un forte odore di cannabis hanno incastrato un genovese di 42 anni, pregiudicato, e la fidanzata 38enne.

 

I poliziotti del commissariato Prè ieri hanno intercettato la ragazza e si sono fatti aprire la porta di casa; all'interno il fidanzato, già sottoposto agli obblighi di permanenza notturna nell'abitazione, aveva allestito un vero centro di produzione di cannabis: una serra con 7 piantine in una stanza e un'altra serra con 3 piantine in camera da letto.

Una scatola contenente circa 150 grammi di marijuana già essiccata, numerosi sacchettini di cellophane e una confezione di semi di cannabis hanno inchiodato definitivamente i due fidanzati.

Come se non bastasse, durante la perquisizione domiciliare, all'interno di una borsa, la polizia ha rinvenuto 58 cartucce calibro 38 special.

Tutto è stato debitamente sequestrato. Il 42enne, ammessa la paternità del materiale rinvenuto, è stato arrestato e condotto nel carcere di Marassi; la fidanzata è stata denunciata per produzione e spaccio di sostanza stupefacente in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Vaccino coronavirus, Toti: «Ritengo che da giugno si andrà senza più fasce di età»

  • Coronavirus

    Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

  • Coronavirus

    Scuole, la didattica in presenza sale all'80 per cento

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento