rotate-mobile
Cronaca Lagaccio / Via Venezia

Aggredisce la sorella in casa, poi spintona i carabinieri

Un ventenne è finito in manette per essersi scagliato contro la sorella minorenne per futili motivi e avere poi opposto resistenza ai carabinieri intervenuti

Nel tardo pomeriggio dell'1 novembre 2018 nel quartiere di San Teodoro, i carabinieri hanno arrestato per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale un ventenne di origine ecuadoriana, con pregiudizi di polizia.

Il giovane, recatosi presso l'abitazione della madre per farle visita, per futili motivi ha aggredito la propria sorella 16enne, anche lei in visita alla madre, residente in provincia di Alessandria insieme al padre, tanto che è stato richiesto l'intervento dei carabinieri.

I militari giunti sul posto, al momento del controllo sono stati spintonati e strattonati dal giovane al fine di defilarsi, ma subito è stato fermato. Il ventenne, che sarà segnalato all'autorità giudiziaria anche poiché risultato sprovvisto dei documenti di identificazione, è stato trattenuto in attesa del giudizio direttissimo svoltosi nella mattinata di ieri.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce la sorella in casa, poi spintona i carabinieri

GenovaToday è in caricamento