Sversamento gasolio, riaperta via Semini. Indagini di Arpal

Dopo la rottura di un tubo della ditta Sigemi, che ha riversato carburante sulla strada e in parte nel Polcevera, il traffico è tornato regolare

È stata riaperta nella notte, in entrambe le direzioni, via Semini, chiusa martedì pomeriggio dopo la rottura di un tubo della ditta Sigemi e il conseguente sversamento di gasolio sulla strada e in parte anche nel torrente Polcevera.

La strada è rimasta chiusa sino a poco dopo le 3, quando, terminate le operazioni di assorbimento e pulizia, è stata riaperta. Sul posto sino a notte fonda la Locale, i vigili del fuoco, Protezione Civile e tecnici della Sogemi, che hanno inviato un camion carico di materiale assorbente.  La strada è stata quindi scarificata per sostituire il manto stradale impregnato di gasolio.

L’intervento è durato diverse ore, con conseguenze molto pesanti sul traffico, deviato verso la Gaiazza. Arpal, intanto, proseguirà anche oggi con i rilievi per ricostruire la dinamica di quanto accaduto. Stando alle prime ricostruzioni, parte dell’idrocarburo è stato nebulizzato ed è finito, insieme agli altri liquidi e schiumogeni utilizzati per motivi di sicurezza, sulla strada e anche attraverso dei tombini, nell’alveo sottostante, caratterizzato in quel tratto da una fitta vegetazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Martedì sono stati effettuati due distinti campionamenti, a monte e a valle, eseguiti anche perché sul pelo dell'acqua era stata riscontrata una modesta iridescenza. I campioni verranno analizzati nel laboratori Arpa. Gli operatori del Pronto Intevento e il personale incaricato dalla ditta hanno posizionato panne di contenimento per garantire la protezione del torrente mentre una ruspa e l'autospurgo hanno asportato il fango contaminato e le sostanze liquide fuoriuscite dall'impianto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Genoa, cinque nuovi acquisti per Maran

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento