Sversamento gasolio, riaperta via Semini. Indagini di Arpal

Dopo la rottura di un tubo della ditta Sigemi, che ha riversato carburante sulla strada e in parte nel Polcevera, il traffico è tornato regolare

È stata riaperta nella notte, in entrambe le direzioni, via Semini, chiusa martedì pomeriggio dopo la rottura di un tubo della ditta Sigemi e il conseguente sversamento di gasolio sulla strada e in parte anche nel torrente Polcevera.

La strada è rimasta chiusa sino a poco dopo le 3, quando, terminate le operazioni di assorbimento e pulizia, è stata riaperta. Sul posto sino a notte fonda la Locale, i vigili del fuoco, Protezione Civile e tecnici della Sogemi, che hanno inviato un camion carico di materiale assorbente.  La strada è stata quindi scarificata per sostituire il manto stradale impregnato di gasolio.

L’intervento è durato diverse ore, con conseguenze molto pesanti sul traffico, deviato verso la Gaiazza. Arpal, intanto, proseguirà anche oggi con i rilievi per ricostruire la dinamica di quanto accaduto. Stando alle prime ricostruzioni, parte dell’idrocarburo è stato nebulizzato ed è finito, insieme agli altri liquidi e schiumogeni utilizzati per motivi di sicurezza, sulla strada e anche attraverso dei tombini, nell’alveo sottostante, caratterizzato in quel tratto da una fitta vegetazione. 

Martedì sono stati effettuati due distinti campionamenti, a monte e a valle, eseguiti anche perché sul pelo dell'acqua era stata riscontrata una modesta iridescenza. I campioni verranno analizzati nel laboratori Arpa. Gli operatori del Pronto Intevento e il personale incaricato dalla ditta hanno posizionato panne di contenimento per garantire la protezione del torrente mentre una ruspa e l'autospurgo hanno asportato il fango contaminato e le sostanze liquide fuoriuscite dall'impianto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Neve e ghiaccio in autostrada: scattano blocchi e chiusure, la situazione traffico

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • È arrivata la neve: le foto

  • Covid, morto lo psichiatra Gian Luigi Rocco. Il figlio: «Mio padre non c’è più, ma là fuori c’è chi si lamenta perché farà il Natale da solo»

Torna su
GenovaToday è in caricamento