San Martino, errore al centro trasfusionale: scambiate sacche per trapianto di midollo

Il paziente che ha ricevuto la sacca sta bene, ma deve sottoporsi a un nuovo ciclo di chemioterapia. L'ospedale si è messo a disposizione delle autorità per le indagini

Un paziente ricoverato all’ospedale San Martino e in attesa di trapianto di midollo ha ricevuto per errore una sacca di cellule staminali che non era destinata a lui. La conferma arriva dalla direzione del Policlinico, che ha confermato che il paziente è già stato sottoposto a esami e accertamenti e che sarebbe in buone condizioni di salute.

Sull’accaduto è stata aperta un’inchiesta da parte del Nas, del Centro Nazionale Trapianti e del Centro Nazionale Sangue. Stando a quanto ricostruito, la sacca è stata inviata dal Veneto su richiesta dell’ospedale, che necessitava di cellule staminali compatibili con il paziente ricoverato. Una volta arrivata a Genova, la sacca è stata stivata in emoteca: quando è arrivato il momento della trasfusione, è stata presa per errore la sacca destinata a un altro paziente, contenente cellule staminali non compatibili con quello che l’ha ricevuta.

Il paziente, come detto, sta bene, ma dovrà sottoporsi a un nuovo ciclo di chemioterapia. I sanitari stanno attuando tutti i provvedimenti per prevenire ogni possibile danno o reazione avversa, e la Direzione Sanitaria ha già avviato tutte le necessarie procedure per verificare la dinamica degli eventi e accertare eventuali responsabilità ed ha avvertito i competenti uffici regionali e ministeriali. 

Lispezione da parte di Nas, Centro Nazionale Trapianti e Centro Nazionale Sangue è prevista nei prossimi giorni, e  l’ospedale si è subito messo a disposizione delle autorità competenti: «Incontrerò il paziente per sincerarmi delle sue condizioni e mettermi a disposizione per quanto possa essere utile e necessario», ha detto il direttore generale Giovanni Ucci.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cadavere murato in una villa nel milanese, potrebbe essere scomparso da Genova

  • Cronaca

    De Ferrari vietata ai clochard, sfrattati i senza tetto

  • Cronaca

    Spray urticante per bloccare spacciatore violento

  • Cronaca

    Sestri Ponente, in stazione arriva l'assistenza ai viaggiatori con disabilità

I più letti della settimana

  • Escort, Genova nella top ten delle province

  • Tragico malore in via Puccini, muore un 55enne

  • Auto ribaltata in autostrada, traffico bloccato

  • Ritorna l'incubo delle cimici (anche in inverno): ecco perché, e come allontanarle

  • Cadavere murato in una villa nel milanese, potrebbe essere scomparso da Genova

  • Autotrasporto, dopo due giorni di blocco i tir riprendono la marcia

Torna su
GenovaToday è in caricamento