menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perquisizione per frode informatica, finisce con un arresto per droga

I carabinieri hanno perquisito l'abitazione per frode informatica, alla fine hanno arrestato il fratello del padrone di casa perché trovato in possesso di dosi di hashish e marijuana

Martedì mattina (19 gennaio, ndr) nel corso di una perquisizione domiciliare per i reati di “frode informatica e ricettazione” in casa di un genovese di 30 anni i Carabinieri di San Martino hanno arrestato per detenzione di droga il fratello 23enne momentaneamente ospitato in casa. 

Il giovane aveva 20 grammi di hashish  suddiviso in dosi e anche 40 grammi di marijuana e un bilancino di precisione.

L’arrestato, in attesa del processo per direttissima di mercoledì è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento