Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca San Fruttuoso / Largo Rosanna Benzi

San Martino: degente incendia lenzuola, in tasca cocaina e hashish

Dopo aver tentato di incendiare le lenzuale della sua stanza al primo piano del pronto soccorso dell'ospedale San Martino, ha confessato ai poliziotti di avere con sé droga e 'un bel po' di soldi'

La telefonata giunta ieri mattina al 113 segnalava la presenza di un ricoverato che stava tentando di dar fuoco a delle lenzuola presso il pronto soccorso dell'ospedale San Martino.

Gli agenti intervenuti hanno preso contatti con il personale sanitario venendo a conoscenza che poco prima un paziente, un 53enne originario di Roma, aveva dato fuoco a delle lenzuola legandole a una ringhiera in legno al primo piano del pronto soccorso Medicina d'Urgenza, ma l’intervento tempestivo di un'infermiera ha impedito il propagarsi delle fiamme.

L'uomo, non essendo riuscito nel suo intento, si è posizionato sul davanzale tentando di incendiare la rete di protezione e, non contento, l'ha rotta minacciando di gettarsi di sotto.

L'uomo è stato prontamente bloccato da altro personale infermieristico e alla vista dei poliziotti ha esclamato: «ho della droga nella tasca interna della giacca e anche un bel po' di soldi, ma non denunciatemi».

Il personale in divisa ha proceduto alla perquisizione e ha rinvenuto e sequestrato all'interno della giacca 10,47 grammi di cannabis e 0,45 grammi di cocaina, mentre nella tasca dei pantaloni è stata trovata la somma di 1.620 euro.

Il degente, sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio, è stato denunciato per danneggiamento e detenzione illecita si sostanze stupefacenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Martino: degente incendia lenzuola, in tasca cocaina e hashish

GenovaToday è in caricamento