rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Muore al San Martino, aperta un'inchiesta: sospetti sul batterio killer

A denunciare il fatto in procura, che ha aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico di ignoti, i parenti di un uomo di 82 anni morto dopo avere contratto un'infezione

Omicidio colposo a carico di ignoti: questo al momento riporta il fascicolo aperto dal pubblico ministero Patrizia Ciccarese sulla morte di un uomo di 82 anni avvenuta lo scorso venerdì all’ospedale San Martino.

A denunciare il caso in procura sono stati i parenti, che al pm hanno riferito il sospetto che l’anziano sia morto a causa di un batterio killer contratto proprio durante una degenza in ospedale: stando alla loro testimonianza, l’uomo sarebbe stato ricoverato per altre patologie e dopo qualche settimana avrebbe incominciato a manifestare i sintomi di infezione, condizione che si è aggravata nonostante le terapie sino a portare alla morte.

Da qui la decisione di aprire un fascicolo e fare luce sulla vicenda, complici diverse altre segnalazioni arrivate in procura proprio in merito a un presunto batterio killer che avrebbe già causato la morte di altre persone. Il sospetto è che possa trattarsi di klebsiella pneumoniae, un batterio che vive nell’intestino dei portatori e può causare infezioni ai polmoni e alle vie urinarie, in alcuni casi molto gravi, che su un fisico già debilitato potrebbero risultare fatali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore al San Martino, aperta un'inchiesta: sospetti sul batterio killer

GenovaToday è in caricamento