Lasagne e dolci per chi è in prima linea contro il coronavirus

Il personale di Eataly ha preparato 300 mono porzioni per chi lavora all'ospedale San Martino. A consegnarle ci hanno pensato i ragazzi di EcoBike Courier

Lasagne e dolci per chi è impegnato in prima linea a combattere il coronavirus. È l'iniziativa che ha visto Eataly coinvolto, grazie al contributo di Marco Visciola (chef), Monica Migaudio (Responsabile Ristorazione Eataly Genova), Marco Gioacchini (Store Manager) e Marco Onni (Sous Chef).

La squadra ha cucinato dall'alba 300 mono porzioni di lasagne e dolci, che sono stati consegnati nei reparti maggiormente stressati dell'ospedale San Martino: laboratori, rianimazione, pronto soccorso e malattie infettive.

A mettersi a disposizione per le consegne i ragazzi di EcoBike Courier, coordinati da Giorgia Notari. I rider Ivan Azzaro e Francesco Senarega si sono prestati alla consegna. A ogni monoporzione è stato abbinato un cartoncino con su scritto: 'Un piccolo gesto per dirvi grazie'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Lo spettacolo della Corsica dalla Liguria: miraggio o realtà?

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

Torna su
GenovaToday è in caricamento