Cronaca

Al San Martino con forti dolori al petto: dimessa, muore poche ore dopo

La donna, malata di tumore e da tempo in cura, si era rivolta al pronto soccorso nella serata di mercoledì. Visitata e sottoposta a diversi esami, tutti negativi, era stata rimandata a casa

La Procura di Genova ha aperto un’inchiesta sulla morte di una donna di 67 anni, stroncata da un malore nella sua abitazione giovedì mattina, poche ore dopo essere stata dimessa dal punto soccorso dell’ospedale San Martino.

A presentare denuncia alla polizia è stato il marito, che ha raccontato che la moglie, da tempo malata di rumore e in cura per neoplasie, si era rivolta al pronto soccorso per forti dolori al petto. Sottoposta a diversi esami, tra cui anche un’elettrocardiogramma, era stata dimessa ed era tornata a casa, dove è morta nelle prime ore di giovedì.

Il magistrato di turno ha già avviato un’indagine, al momento a carico di ignoti, acquisendo i referti e raccogliendo la testimonianza del personale che ha visitato la paziente e del marito.

Dal San Martino hanno già fatto sapere che nel corso della visita erano stati effettuati tutti gli esami finalizzati a escludere patologie cardiache gravi o acute, e che la dimissione è stata disposta proprio alla luce degli esiti negativi degli esami. Risposte più chiare sulle cause della morte potrà fornirle l’autopsia, già disposta. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al San Martino con forti dolori al petto: dimessa, muore poche ore dopo

GenovaToday è in caricamento